ASCOCENTRUM AMPULLACEUM VAR. AURANTIACUM

Chi coltiva le Vanda lo sa, luce, umidità, calore sono le loro necessità.

Rima a parte 🙂 , per me sino ad ora vi era poi il problema dello spazio.

Ascocentrum Ampullaceum var. Aurantiacum … un piccolo gioiello!

Per questo presento con piacere l’Ascocentrum Ampullaceum var. Aurantiacum, una piccola pianta, una orchidea in miniatura, appartenente al genere Ascocentrum, che può essere considerata come una mini Vanda appartenendo per l’appunto  alla “tribù” delle Vandeae.

Una pianta corollata dai suoi rossi fiori,  scintillanti e brillanti come gioielli.

Insomma un piccolo “brillante” da collezione, una piccola orchidea in miniatura.

Ascocentrum Ampullaceum var. Aurantiacum. Boccioli in apertura.

Pianta tipica  delle foreste subtropicali di alcune zone della Cina, dell’India, dell’Himalaya orientale, della Thailandia, Laos e Vietnam e in generale di tutto il sudest Asiatico.

Ascocentrum Ampullaceum var. Aurantiacum

In natura vive ad altitudini dai 300 ai 1500 metri con temperature intermedie ed elevata umidità. Come più volte ribadito, le nostre temperature e altitudine non sono sicuramente rapportabili a quelle che vi sono nel loro habitat naturale.

Viste le esigenze colturali  l’ho posizionata in orchidario, ovviamente su zattera a radice nuda, sotto la luce diretta dei led, con umidità quasi costante attorno all’80%.

Nebulizzo giornalmente le radici e fertilizzo mediamente una volta alla settimana a metà dose, ovviamente dopo aver bagnato le radici.

Ascocentrum Ampullaceum var. Aurantiacum. Fioritura

Osservando in autunno-inverno  un leggero riposo, in questo periodo dirado le irrigazioni o meglio le nebulizzazioni, ma soprattutto bado bene che tra una nebulizzazione e l’altra le radici si asciughino completamente.

Se si ha la possibilità di controllare le temperature ma soprattutto l’umidità, le mini zattere, definite da Giancarlo Pozzi “le orchidee degli scemi”, danno sicuramente molte soddisfazioni!

Vi lascio con un video tratto dal canale youtube di Orcahid. 

Un commento su “ASCOCENTRUM AMPULLACEUM VAR. AURANTIACUM”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *